Home Ambiente e Protezione Civile Pavia, Consiglio in visita “di cortesia” esclude M5S
Pavia, Consiglio in visita “di cortesia” esclude M5S

Pavia, Consiglio in visita “di cortesia” esclude M5S

0
0

800px-Piazza_della_Vittoria,_PaviaDomani, 15 novembre, è prevista la tappa ufficiale del Consiglio Regionale lombardo a PAVIA per il ciclo “100 tappe in Lombardia”  attraverso il quale il Consiglio regionale toccherà direttamente i capoluoghi di provincia della Lombardia per un ascolto diretto delle tematiche dei territori.

Nonostante le sollecitazioni del Movimento 5 Stelle,  il programma della visita non è stato concordato – cosa assurda” –  con i consiglieri regionali eletti sul territorio e l’ingessata delegazione non sfiorerà quei luoghi che vivono problematiche serie e urgenti da risolvere.

“E’ prevista la visita presso la Riseria Scotti e presso lo CNAO  e non si è tenuto conto di una importante e strategica realtà produttiva pavese che è la Merck Sharp Dohme Italia Srl che minaccia la chiusura per il 31 dicembre 2014 e che lascerà a casa ben 270 lavoratori”, spiega Iolanda Nanni, consigliera regionale pavese di M5S.

“Dal nostro punto di vista sarebbe stata necessaria una visita diretta del Consiglio negli stabilimenti MERCK per poter avere un contatto diretto con i lavoratori e con la dirigenza e rendersi conto dal vivo della situazione e per dare un forte segnale di attenzione al territorio sul tema occupazionale”, continua Nanni, “Inoltre, ci sono altre realtà urgenti che avrebbero meritato quanto meno un confronto come per esempio quella dello stato di degrado del complesso monumentale di Certosa di Pavia che avrei piaciuto che la delegazione, in veste ufficiale, visitasse, per rendersi conto direttamente di quanto il nostro territorio sta perdendo in termini di mancanza valorizzazione culturale, turistica ed occupazionale abbandonando perle dell’architettura mondiale a se stesse”.

“Insomma il consiglio regionale farà una visita di cortesia a Pavia, il solito make up politico, lasciando le problematiche territoriali fuori dalla porta. Ancora una volta non c’è nessuna concretezza e serietà nell’operato della politica e ci piacerebbe sapere quanto alle casse pubbliche sia costato questo evento del tutto inutile e privo di ricadute per i pavesi. Andrà bene ai politici che raggranelleranno  qualche titolo sulla stampa”, conclude la consigliere.

Foto Goldmund100 – Wikicommons

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali