fbpx
Home Monza Arresti Grandi Lavori Fincosit: intensificare i controlli sulla Rho-Monza

Arresti Grandi Lavori Fincosit: intensificare i controlli sulla Rho-Monza

0
2

L’eco degli arresti eccellenti avvenuti nell’ambito dell’inchiesta sugli appalti del MOSE ha raggiunto anche il Nord-Ovest Milano e la superstrada Rho-Monza. Fra i nomi dei 35 arrestati, infatti, compare anche quello di Alessandro Mazzi, vicepresidente del consiglio direttivo del Consorzio Venezia Nuova, presidente della Mazzi Scarl ma anche di Grandi Lavori Fincosit.

Quest’ultima si è aggiudicata i lavori per la riqualificazione dei primi due lotti della superstrada Rho-Monza, da Paderno Dugnano a Bollate. “Sebbene l’opera in questione non abbia legami apparenti con l’inchiesta riguardante il MOSE” – dichiara De Rosa – “esprimiamo la nostra crescente preoccupazione per l’estensione del sistema degli appalti gestito attraverso la corruzione. Questo sistema attraversa regioni diverse e si concentra sugli appalti delle grandi opere. Per questo motivo, alla luce dell’inchiesta che coinvolge la Grandi Lavori Fincosit, chiediamo la sospensione dei lavori e un‘intensificazione dei controlli sulla regolarità degli appalti che coinvolgono i lavori per la Rho-Monza.”

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali