Home Comunicati stampa Asili, bambini disabili senza assistente. Mozione urgente del M5S Lombardia.
Asili, bambini disabili senza assistente. Mozione urgente del M5S Lombardia.

Asili, bambini disabili senza assistente. Mozione urgente del M5S Lombardia.

0
0

“Abbiamo ricevuto alcune segnalazioni da parte di famiglie di bambini disabili sensoriali che frequentano l’asilo nido in Lombardia che con il nuovo anno scolastico non si sono visti riconosciuti dalla regione l’assistente alla comunicazione, la tiflologa e il materiale ludico-didattico. Abbiamo depositato una mozione urgente per chiedere conto e per sanare questa gravissima dimenticanza della Giunta Lombarda”, così Paola Macchi, consigliera regionale del M5S Lombardia.

“Abbiamo anche verificato – continua – che nell’ultimo anno scolastico, più della metà delle province lombarde riconosceva i servizi di inclusione scolastica a partire dall’asilo nido. Intervenire già dalla tenera età con azioni precoci che favoriscano l’inserimento sociale è fondamentale nel percorso di crescita di questi bambini che hanno il diritto di partecipare, come i loro compagni, a tutte le attività dei nidi. Negare loro assistenza è decisamente penoso. La mozione è urgente e perché sia discussa ha bisogno delle firme di tutti i capogruppo. Faccio appello alla loro sensibilità per un intervento immediato della Lombardia”.

Per Silvia Seno Truccolo, Presidente di Agernavi, l’Associazione Genitori Ragazzi Non Vedenti e Ipovedenti di Milano: “La valenza di un intervento tempestivo già nella prima infanzia, consente al bambino di riconoscere e utilizzare le proprie risorse in riferimento al mondo circostante. Tale processo consente al bambino una crescita più lineare e rispettosa delle sue tappe. Allo stesso tempo non si deve sottovalutare l’aspetto emotivo materno: la frequenta regolare del bimbo al nido consente alla mamma di avere quello spazio di tempo necessario per recuperare forza ed energia per raggiungere un maggiore equilibrio”.