Home Notizie Paratie lago di Como: controllo sui costi e mitigare i danni
Paratie lago di Como: controllo sui costi e mitigare i danni

Paratie lago di Como: controllo sui costi e mitigare i danni

0
0

Infrastrutture Lombarde ha presentato le tavole di aggiornamento sulle paratie del lago di Como, un’opera che, come sanno bene i comaschi, rappresenta la loro “Salerno-Reggio Calabria” che deturpa il magnifico paesaggio del lungo lago con gravi ripercussioni sul comparto turistico. L’opera è stata connotata da molteplici problemi, tangenti, inchieste, e ha generato difficoltà e tantissime, comprensibili, proteste dei cittadini. Ora attendiamo il nuovo progetto per poterlo valutare. Sarà interessante prendere atto dei costi finali ma soprattutto di quelli relativi alla  manutenzione che rischiano di essere un’altra nota dolente. Il Mose di Venezia, con tutti i suoi problemi, è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo ampiamente denunciato le diverse criticità sui tempi di realizzazione, sui costi  e sugli impatti che hanno generato le paratie. Nulla, rispetto agli inesistenti benefici dell’opera. Purtroppo, come troppo spesso accade, il bilancio costi-benefici è effettuato in prossimità del completamento dell’opera: questa valutazione deve essere fatta prima. Lo stato d’avanzamento dei lavori può solo consentire di mitigare i danni.  Auspichiamo una maggior oculatezza nella spesa da parte di chi governa quando affronta scelte così impattanti.

Raffaele Erba – Consigliere regionale del M5S Lombardia

tags: