Home Agricoltura, montagna e parchi Spandimento fanghi: no al ricorso, no a misure emergenziali. Si smetta di importare fanghi da tutta Italia
Spandimento fanghi: no al ricorso, no a misure emergenziali. Si smetta di importare fanghi da tutta Italia

Spandimento fanghi: no al ricorso, no a misure emergenziali. Si smetta di importare fanghi da tutta Italia

0
2

“Se con una delibera regionale, contro ogni logica, alziamo da 50 a 10 mila il valore limite degli idrocarburi nei fanghi da distribuire è logico che il TAR dica alla Lombardia di tornare sui propri passi.

Siamo stati i primi a sostenere che quel valore può essere più alto sulla base di dati e studi scientifici, ma non può essere alzato solo per dare soddisfazione agli appetiti dei gestori degli impianti dei fanghi. Respingiamo anche ogni proposta di misura emergenziale: in Lombardia c’è un’emergenza fanghi solo perché li importiamo da tutta Italia.

Proprio per questo siamo contrari al ricorso della Lombardia al Tribunale di Stato e alla mozione della maggioranza. Il Governo si sta già muovendo per risolvere il problema. In ogni caso, anche quando la gestione dei fanghi sarà corretta, andranno potenziati i controlli. Per quanto ci siano numerosi operatori onesti, ce ne sono altri che con i fanghi guadagnano sulla pelle dei lombardi. E con la salute dei cittadini non si scherza”, così Massimo De Rosa, consigliere regionale del M5S Lombardia.

Per Simone Verni, consigliere regionale del M5S Lombardia: “La Lombardia si è attivata prontamente, proprio per questo la mozione risulta superata. La Giunta è già impegnata a trovare una soluzione e anche noi consiglieri regionali M5S abbiamo fin da subito lavorato col Ministro Costa per ottenere l’intervento del Governo. Invito ad allargare lo sguardo: i fanghi nel nostro paese vengono usati solo per l’agricoltura, ma possono essere usati anche in altri settori, come la piattaforma per il fosforo e la produzione di materie seconde (polimeri industriali). Sono mesi che chiediamo alla Giunta regionale, anche con atti formali, l’emissione delle linee guida sui fanghi come previsto dalla mozione x/811, ma non ci risulta siano mai state emanate. Per questi motivi abbiamo votato contro la mozione”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali