Home Aler Il Governo del Cambiamento sblocca oltre 321 milioni di euro per le case popolari, oltre 24 alla Lombardia
Il Governo del Cambiamento sblocca oltre 321 milioni di euro per le case popolari, oltre 24 alla Lombardia

Il Governo del Cambiamento sblocca oltre 321 milioni di euro per le case popolari, oltre 24 alla Lombardia

0
1

Oggi in Conferenza Unificata è stato dato il via libera al Decreto del Ministero dei Trasporti in cui si ripartiscono oltre 321 milioni di euro, dei quali per la Lombardia oltre 24 milioni, per la ristrutturazione e razionalizzazione dell’edilizia residenziale pubblica.

Nel merito il Consigliere Nicola Di Marco, del M5S Lombardia, dichiara: “Nell’incontro del 16 Luglio fra Consiglieri regionali lombardi M5S e il Ministro delle Infrastrutture e Trasporti abbiamo consegnato al Ministro Toninelli un dossier sulle opere utili e strategiche per la Lombardia, con un intero capitolo dedicato all’edilizia residenziale pubblica. Non posso che plaudire quindi al fatto che oggi, anche accogliendo le nostre istanze del territorio, siano stati sbloccati questi ingenti fondi per un settore in grave difficoltà, grazie all’opera di mediazione e persuasione del Ministero che ha permesso di superare uno stallo che durava da mesi.

Ricordiamo i numeri dell’emergenza abitativa lombarda: oltre 4.000 alloggi sfitti perché in condizioni manutentive così gravi da non poter essere assegnati, 27.000 domande di assegnazione in coda nella sola città di Milano, un bilancio di ALER Milano gravato da un enorme debito. Abbiamo estremamente bisogno di investimenti nel settore, soprattutto per opere di ristrutturazione che rendano agibili gli alloggi popolari sfitti. Quindi l’azione del Ministro Toninelli va nella giusta direzione, e ne beneficeranno non solo i residenti e i richiedenti alloggi popolari, ma anche tutto l’indotto nell’economia del territorio che contribuirà alla realizzazione degli investimenti.

Come M5S Lombardia, continueremo il fitto dialogo con il Governo per migliorare la qualità della vita dei cittadini lombardi”.

Il Comunicato stampa del Ministero dei Trasporti

EDILIZIA PUBBLICA, MIT: OK RIPARTO 321MLN A REGIONI. TEMPI CERTI LAVORI E PiU’ FONDI A GENOVA

E’ stato dato oggi il via libera, con l’accordo in Conferenza Unificata, al dm del Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti con cui si ripartiscono 321.116.384,00 euro per il Programma di recupero e razionalizzazione degli immobili e degli alloggi di edilizia residenziale pubblica di proprietà dei Comuni e degli Istituti autonomi per le case popolari.

Rispetto al passato, il decreto ministeriale approvato oggi fissa nuovi criteri per la ripartizione e tempi certi per la realizzazione degli interventi. Viene infatti previsto che i Comuni debbano avviare gli interventi finanziati entro un anno dalla concessione del contributo da parte della Regione e li debbano ultimare entro due anni. Nel caso in cui queste tempistiche non vengano rispettate viene prevista la sospensione dei finanziamenti ed eventualmente, in tempi certi, la loro revoca. Le risorse revocate verranno poi riassegnate annualmente, secondo un criterio di proporzionalità, alle Regioni più virtuose che avranno uno stato di avanzamento lavori superiore alla media nazionale. Entro sei mesi il Ministero istituirà uno specifico Comitato tecnico di monitoraggio, con la partecipazione delle regioni e dell’Anci, che dovrà proprio vigilare sul rispetto delle nuove norme e sull’effettivo avanzamento dei programmi.

Un plauso va alle Regioni che, dimostrando grande senso di responsabilità e di vicinanza alla città di Genova, hanno deciso di creare un fondo di solidarietà in cui far confluire il 2% dei fondi loro spettanti, così da aumentare di 6 milioni di euro le risorse da erogare alla Liguria per la manutenzione dell’edilizia residenziale pubblica.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali