Home Lavoro, istruzione e formazione Contrasto a tutto campo al caporalato: al via tavolo di lavoro in Regione
Contrasto a tutto campo al caporalato: al via tavolo di lavoro in Regione

Contrasto a tutto campo al caporalato: al via tavolo di lavoro in Regione

0
3

La Commissione regionale Attività produttive ha audito diverse  organizzazioni professionali agricole, cooperative e organizzazioni sindacali sul fenomeno del caporalato in Lombardia.

Monica Forte, consigliere regionale del M5S Lombardia,  dichiara: “Sul Caporalato in Lombardia ho presentato il 4 dicembre un’interrogazione alla quale sarà data risposta in Commissione regionale antimafia nei prossimi giorni.

Vogliamo conoscere lo stato di attuazione del Protocollo per la prevenzione e il contrasto al sfruttamento lavorativo e al caporalato del 2014, esteso nel 2016 anche allo sfruttamento sessuale, siglato tra Regione, Prefettura e altri soggetti.

Il tema ovviamente coinvolge diverse direzioni generali regionali e più Commissioni consiliari.

Passaggio successivo, per noi urgente, sarà l’istituzione di un tavolo di lavoro trasversale a più commissioni, necessità oggi condivisa anche con i presidenti delle commissioni agricoltura e lavoro, per approfondire il tema con la partecipazione di tutte le forze politiche.

È essenziale contrastare a tutto campo il caporalato in Lombardia. Da questo punto di vista la Commissione regionale Antimafia ha un ruolo rilevante in relazione al profilo delle infiltrazioni criminali connesse al fenomeno che investe trasversalmente tutti i settori produttivi, dall’agricoltura, all’edilizia, al commercio, alla logistica, ai trasporti e così via.

Il caporalato non interessa solo le regioni del sud, proprio per questo è urgente intervenire con fermezza nella legislazione della Lombardia”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali