Ambiente e Protezione Civile Roberto Cenci

E l’ambiente? Dimenticato

L’intervento del Consigliere Roberto Cenci su La Prealpina:

“Il governo Draghi è caduto, chili di carta, ore infinite nelle numerose trasmissioni televisive, tutti sanno tutto, ogni giornalista conosce la verità. Il dato di fatto è che in una burrasca spaventosa, dove serviva un bravo timoniere, la nave Italia va alla deriva. Il problema è grave, si darà la parola ai cittadini e tra due mesi avremo un nuovo governo e si ripartirà.

Tanto tempo è stato utilizzato per parlare di Covid, per la guerra e ora per la caduta e il futuro del nuovo governo. E l’ambiente? Nulla o quasi, pochi articoli imprecisi, pochi interventi alla televisione e nulla di più. La gravità che oggi stiamo osservando, meglio dire che l’ambiente sta vivendo è drammatica, poche persone hanno compreso che a breve, se non si cambierà rotta, andremo a sbattere inesorabilmente.

La caduta del governo Draghi è un’inezia se la raffrontiamo con lo stato di compromissione dell’ambiente. Non abbiamo più tempo, i gas climalteranti che, giorno dopo giorno, immettiamo nell’atmosfera si manifestano con temperature anomale, i ghiacciai che si stanno sciogliendo a una velocità mai vista, mancherà acqua per l’agricoltura, acqua per produrre energia idroelettrica, siccità, basta vedere i nostri fiumi che sono ridotti a rigagnoli.

Quanto descritto è una sola parte, la guerra in atto ha messo a nudo la nostra pochezza nell’utilizzo delle energie rinnovabili, avremo in tempi brevi una scarsità di gas per il ricatto sovietico a seguito del nostro appoggio economico e militare all’Ucraina. Che cosa si farà, si ritornerà a utilizzare il carbone per produrre energia elettrica, così facendo aumenteremo la pressione sull’ambiente.

Non ho parole e mi sento senza armi per combattere questa guerra per aiutare l’ambiente. Penso a chi verrà dopo di noi, troverà un ambiente ostile, ci saranno poche risorse energetiche, carenza di acqua, suoli aridi dove crescerà poco o nulla. L’homo sapiens deve trovare la forza per correggere tutti gli errori fatti fino a oggi, abbiamo un solo pianeta, rispettiamolo”.

Articoli Correlati

Approvato anche in Consiglio regionale il documento che punta alla valorizzazione e tutela del fiume Chiese

Carolina Russo De Cerame

Perché l’anno nuovo è iniziato molto bene

Carolina Russo De Cerame

Pazzo io o pazzo questo clima?

Carolina Russo De Cerame