Consiglio Regionale News Milano Nicola Di Marco Territorio, trasporti e infrastrutture

Prolungamento trasporto pubblico S.Donato-Paullo, ennesimo rinvio

Durante il Consiglio regionale di ieri, l’Assessore ad infrastrutture e trasporti Terzi ha annunciato l’ennesimo, esasperante, rinvio del termine per il completamento dello studio di fattibilità del prolungamento di un sistema pubblico di trasporti da S. Donato a Paullo, che slitterà da Ottobre ad Aprile 2020.

Uno studio atteso da tempo affinché si inizino a dare finalmente risposte concrete ai problemi della mobilità quali la congestione del traffico, le carenze infrastrutturali, le conseguenze in termini di qualità dell’aria, in un territorio congestionato dai tanti pendolari che viaggiano da e verso Milano lungo la direttrice da San Donato a Paullo ed anche oltre, fino al territorio Lodigiano e Cremasco.

Oggi emerge nuovamente, come denunciamo pubblicamente da mesi nonostante la maggioranza di Lega-centrodestra continui goffamente a rassicurare i Cittadini, come l’iter del progetto sia rimasto impantanato nella palude burocratica dovuta all’incapacità politica nel trovare un accordo da parte dei partiti che governano gli Enti coinvolti (Milano, Regione e Comuni dell’asse).

Infatti le ragioni addotte sono in puro stile burocratico: a due anni dalla Delibera di Giunta Regionale n. 7511/2017 che prevedeva la realizzazione di 4 studi per i prolungamenti delle metropolitane M4, M2, M5 ed M3, mentre negli altri casi gli studi sono già terminati, sono in fase di analisi o l’opera è stata finanziata (M5) nel caso della direttrice del sud est si è ancora in attesa degli elaborati con Regione Lombardia che subisce questo immobilismo invece di intervenire con risoluzione.

E’ da sottolineare che il Ministero dei Trasporti ed il Governo Conte 1, hanno già finanziato opere importanti per la Lombardia come ad esempio il prolungamento della metro Lilla a Monza e che il Governo Conte 2 è pronto a fare la sua parte nel momento in cui gli Enti locali coinvolti, cioè Regione, Città Metropolitana e Comuni riusciranno a produrre uno studio definitivo mettendo fine ai litigi e al caos che avvolge questo iter progettuale.

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo