Home Ambiente e Protezione Civile Fiume Oglio: respinto lo stop alle centrali idroelettriche

Fiume Oglio: respinto lo stop alle centrali idroelettriche

0
2

E’ stato respinto oggi in Consiglio regionale un ordine del giorno presentato dal Movimento 5 Stelle sullo sfruttamento del fiume Oglio e dei suoi affluenti.

Movimento 5 Stelle, oltre a presentare la grave situazione in cui versa il bacino dell’Oglio in Valle Camonica, ha sottolineato l’eccesso di sfruttamento delle acque con pesanti conseguenze sull’ambiente e chiesto l’elaborazione del bilancio idrico del fiume al più presto e, nel contempo, una moratoria sulle nuove concessioni idroelettriche, o i rinnovi di quelle già in essere.

Giampietro Maccabiani, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, dichiara: “Abbiamo portato in aula le sollecitazioni del Comitato Centraline idroelettriche in Valle Camonica che è stato ascoltato dalla Commissione ambiente e che ha denunciato l’eccesso di sfruttamento delle acque del fiume da parte delle centrali idroelettriche della Valle Camonica . Per l’Oglio non è mai stato effettuato uno studio di bilancio idrico e per noi è necessario e urgente. In attesa di dati certi era necessario per noi uno stop a nuove centrali idroelettriche. Evidentemente per la Maggioranza l’Oglio può ancora essere sfruttato senza un bilancio idrico”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali