Home Comunicati stampa Treni Bergamo-Milano. M5S, ripristinare un servizio di qualità

Treni Bergamo-Milano. M5S, ripristinare un servizio di qualità

0
0

Il Movimento 5 Stelle ha portato in aula un question time rivolto all’Assessore Maurizio del Tenno relativo ai disservizi sulla tratta ferroviaria Bergamo-Milano.
Dario Violi, primo firmatario dell’interrogazione a risposta immediata condivisa da tutti i gruppi consiliari e dai consiglieri bergamaschi di tutti i partiti eccetto il Pdl, ha dichiarato in aula: “Vorremo sapere se l’Assessore è cosciente delle problematiche della Bergamo Milano e Milano Treviglio e peggioramento netto in termini di pulizia, di numero di carrozze e dei ritardi. Chiediamo che il servizio sia riportato a condizioni dignitose immediatamente. Chiediamo inoltre che i treni in fase di acquisizione siano destinati in via prioritaria a queste tratte, tra le più frequentate da regione lombardia”.
L’Assessore Del Tenno ha spiegato le azioni poste in essere sia sui convogli e sul materiale rotabile per rendere il servizio accettabile e dichiarato che “le criticità relative al trasporto ferroviaria sono all’attenzione quotidiana delle strutture di Trenord e numerose le sollecitazioni dell’assessorato e le riunioni all’ordine del giorno ”.
Il consiglieri regionali coinvolti si dicono comunque insoddisfatti: il servizio continua ad essere problematico nonostante gli interventi dell’assessorato.
Per Dario Violi, “L’assessore ha garantito che da lunedì prossimo sarà ripristinata la sesta carrozza sui treni negli orari di punta e tra due settimane su tutti i treni. Da pendolare sono perplesso, l’assessore non ha risposto riguardo alla pulizia, ai ritardi e ha dato una vaga risposta riguardo ai nuovi treni. Continuerà la mia azione di pressione affinché il servizio inizi finalmente ad essere degno di un paese civile”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali