Home Iolanda Nanni Commissione d’inchiesta su Aler Milano
Commissione d’inchiesta su Aler Milano

Commissione d’inchiesta su Aler Milano

0
0

aler bucoUna Commissione d’inchiesta su Aler Milano, è quello che chiedono i gruppi di minoranza in Regionale Lombardia preoccupati dalle continue sollecitazioni su di un debito a voragine tra i 50 e i 200 milioni di euro che l’ente di edilizia pubblica avrebbe accumulato negli anni.

La Consigliera regionale M5S Iolanda Nanni dichiara: “Aler è un ente nevralgico per il sostegno alle categorie deboli di  cittadini che oggi, sempre più con fatica, possono accedere al diritto alla casa, soprattutto in un periodo di forte crisi per le famiglie. Lo stato pietoso in cui versa l’ente dopo anni di cattiva gestione ha di certo delle responsabilità che devono essere accertate”.

“Proprio per questo – continua Nanni – chiediamo una commissione di inchiesta all’interno della quale poter esaminare la due diligence commissionata da Maroni alla società BDO sulla gestione economico-finanziaria di ALER Milano, per poter approfondire i meccanismi in atto, che faccia piena chiarezza sulla gestione dei fondi, che è opaca, e che verifichi eventuali intrecci con la politica che abbiano danneggiato Aler per poi strutturare strategie di rilancio concreto dell’ente di edilizia pubblica popolare”

“Fin qui abbiamo assistito al noto teatrino della politica partitica che si rimbalza la palla e le responsabilità fra Comune di Milano e Regione Lombardia. Sappiamo invece che Aler è fortemente indebitato e che le Istituzioni locali hanno versato ingenti somme per anni che sono andate a ripianare debiti delle società controllate da Aler.

Vogliamo capire chi ha sbagliato e perché. Ci attendiamo un atto di responsabilità nei confronti dei cittadini da parte dei partiti della Maggioranza in Consiglio regionale perché diano il via libera alla Commissione d’inchiesta. Sarebbe la prima su Aler in Lombardia e la meritano i cittadini che stanno pagando di tasca propria errori di amministratori nominati dai politici”, conclude la consigliera del Movimento 5 Stelle.

aler buco

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali