Home Ambiente e Protezione Civile Cologno monzese, Milano. Tigli e olmi: abbattere non è la soluzione

Cologno monzese, Milano. Tigli e olmi: abbattere non è la soluzione

0
3

Questa mattina La Commissione regionale Ambiente ha audito AIDAA e altri comitati di cittadini locali, in merito al taglio di alberi a Cologno Monzese e in via Mac Mahon a Milano.

Per Stefano Buffagni, consigliere del Movimento 5 Stelle Lombardia, “A Cologno Monzese, una zona molto critica per la qualità dell’aria, il Comune ha deciso l’abbattimento, in Via Emilia, di 200 tigli sani. Non siamo convinti che sia una scelta giusta e la reazione dei cittadini che hanno raccolto centinaia di firme contro l’abbattimento lo dimostra. Perché, prima di assumere decisioni così radicali non ci si confronta con i cittadini? Per anni su quegli alberi non è stata fatta una adeguata manutenzione e oggi ci si presenta con un progetto invasivo e costoso che va a stravolgere e distruggere un patrimonio naturale pubblico. Ci auguriamo che il Comune faccia un passo indietro e nel progetto di riqualificazione della via scelga di salvare quegli alberi”.

“Anche per il progetto di abbattimento degli olmi di via Mac Mahon a Milano, le cui radici creerebbero difficoltà ai tram, – aggiunge Andrea Fiasconaro, consigliere di M5S Lombardia  andrebbero cercate altre soluzioni. Gli alberi sono sani, caratterizzano da decenni il quartiere e rappresentano un patrimonio da tutelare in una città più grigia che verde e con una qualità dell’aria assolutamente pessima. Per questo è necessario tenere aperto il dibattito verso ulteriori possibilità che oggettivamente esistono, come hanno evidenziato i comitati in una audizione particolarmente puntuale nell’approfondimento delle criticità del progetto attuale”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali