Home Expo EXPO: infiltrazioni della ‘ndrangheta fuori controllo

EXPO: infiltrazioni della ‘ndrangheta fuori controllo

0
1

Il Comitato Antimafia del Comune di Milano, presieduto da Nando dalla Chiesa, ha pubblicato la Quinta relazione in cui si ribadiscono e si rinforzano denunce già effettuate che non erano state ascoltate.

I commissari regionali antimafia di M5S Lombardia, Silvana Carcano, Gianmarco Corbetta e Giampietro Maccabiani, dichiarano: “L’ultima relazione diffusa dal Comitato Antimafia del Comune di Milano fa pesanti accuse ma purtroppo non ci sorprende: la presenza ‘ndranghetista ha saputo imporsi in Expo con disinvoltura e a dispetto delle norme speciali e delle strategie di contrasto promesse dalla politica. L’infiltrazione avviene a causa di comportamenti funzionali della pubblica autorità. Peccato che Expo, stando alle dichiarazioni di molti, doveva essere un evento privo di infiltrazioni mafiose. L’ha promesso Angelino Alfano e l’ha ripetuto Roberto Maroni. Non vorremmo che, con l’ambiguo “mafia free”, intendessero mafia libera di agire impunemente per speculare su fondi pubblici”.

Silvana Carcano aggiunge “Come m5s intensificheremo i controlli e terremo il fiato sul collo di Expo, degli organi dello Stato preposti al controllo e degli stessi colleghi presenti in antimafia. Non crediamo nelle coincidenze, continueremo a scavare per capire come mai cosi tanti organi di controllo non siano sufficienti a impedire quanto abbiamo sempre denunciato. Certo, amareggia il fatto che tutto questo fosse perfettamente prevedibile, come da noi sempre denunciato, e che sarebbe bastato il buon senso per evitare una grande opera inutile a fronte del bisogno del paese di tantissime piccoli e utili opere.”

“Chiediamo che la Commissione regionale antimafia sia maggiormente incisiva. I nostri provvedimenti politici devono trovare l’appoggio anche delle altre forze politiche, soprattutto quelle della maggioranza. E invece i lavori sono spesso disattenti, i commissari, quando presenti, evidenziano di non essere adeguatamente preparati sul tema. Le mafie aggrediscono la Lombardia 7 giorni su 7, 24 ore al giorno. Per poter essere incisivi nel contrasto alle mafie lo sforzo deve essere maggiore, sia in termini quantitativi che qualitativi. Il Presidente della Commissione può e deve pretendere di più.
Chiediamo inoltre un incontro della Commissione con il Comitato Antimafia del Comune di Milano per coordinare le attività di contrasto e denuncia delle infiltrazioni mafiose. I giochi su Expo non sono conclusi e sono molti i lavori da realizzare e i servizi da appaltare”, concludono i consiglieri regionali.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali