Expo Legalità e trasparenza Silvana Carcano

Expo. Bracco indagata: si deve dimettere

bracco

Fatturazioni per lavori eseguiti nelle sedi della società, per un totale di circa 3 milioni di euro. L’ipotesi è che le spese fossero invece relative a lavori su case private e barcheFatturazioni per lavori eseguiti nelle sedi della società, per un totale di circa 3 milioni di euro. L’ipotesi è che le spese fossero invece relative a lavori su case private e barche. (Corriere.it)

“Non ci sorprende l’indagine che vede coinvolta Diana Bracco,  commissario generale per il Padiglione Italia e presidente di Expo 2015 Spa: sono mesi che le stiamo addosso con continue richieste di presentarsi in Commissione antimafia e, nonostante le indagini che la vedono coinvolta riguardino il passato, non sono stati per nulla sciolti i nostri dubbi sul suo operato in Expo. Ci aspettiamo che almeno lasci la carica di Presidente di Expo, un’esposizione che ha un’immagine ampiamente screditata dagli scandali”, così Silvana Carcano, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia.

Articoli Correlati

‘Ndrangheta, decine di arresti a Como. Erba: «Serve un tavolo di confronto provinciale. La battaglia per la legalità va combattuta ogni giorno»

Carolina Russo De Cerame

Commissione d’inchiesta Covid – non è un conclave, alcune sedute siano pubbliche

Redazione Staff

Commissione d’inchiesta: noi al via senza timori

Redazione Staff