Home Dario Violi Riforma Sanità: dibattito impossibile, ignorata qualsiasi proposta della minoranza

Riforma Sanità: dibattito impossibile, ignorata qualsiasi proposta della minoranza

0
0

img-video-sanita

“L’indisponibilità totale da parte del presidente della Commissione regionale Sanità Rizzi, a riconoscere le correzioni necessarie alla Riforma della Sanità proposte dal Movimento 5 Stelle ci lascia sconcertati. Avevamo deciso di entrare nel merito delle  questioni e, come al solito, questa maggioranza si chiude a riccio e non ha l’intenzione di cambiare realmente la sanità lombarda. Siamo molto preoccupati, è di oggi la notizia dell’incompetente gestione di Lombardia Informatica dei dati sanitari dei cittadini lombardi. Con una gestione così irresponsabile si fanno solo gli interessi di chi vuole speculare sulla salute dei cittadini. Nei prossimi giorni si dovrà fare chiarezza anche su questo”, così Dario Violi, capogruppo del Movimento 5 Stelle Lombardia, commenta i lavori della Commissione regionale Sanità.

Per Paola Macchi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle: “Con un iter legislativo a dir poco creativo stanno approvando, praticamente senza possibilità di discussione e approfondimento in commissione, il de profundis della Sanità Lombarda. Siamo presenti in commissione  per dovere istituzionale, ma contestiamo in modo totale questo metodo di lavoro che ci è stato imposto dalla Maggioranza , che continua a cambiare il testo di questa cosiddetta riforma, impedendoci di fatto di intervenire fattivamente con le nostre proposte. Le riunioni di Commissione sono solo una farsa, un paravento di democrazia che copre decisioni già prese altrove. E’ evidente che il vero interesse della maggioranza è la spartizione delle poltrone, non un confronto reale su come impostare una governance sanitaria lombarda realmente efficiente”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali