Ambiente e Protezione Civile Gianmarco Corbetta

Inceneritore di Desio: il portavoce M5S Gianmarco Corbetta sfida il sindaco Corti

La settimana scorsa il Consiglio Comunale di Desio ha approvato l’ordine del giorno del M5S che chiede che vengano fatte accurate indagini epidemiologiche circa gli effetti sulla salute dei cittadini provocati dalle emissioni dell’inceneritore di Desio.

Gianmarco Corbetta, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle della Lombardia: “Dopo l’ottimo lavoro della nostra portavoce Sara Montrasio, quello che potevamo fare in consiglio comunale come opposizione è stato fatto. Il consiglio di Desio aveva già approvato una nostro atto identico nel 2010, votato allora anche dall’attuale sindaco Roberto Corti, all’epoca consigliere di minoranza. Negli ultimi 5 anni il sindaco non ha avviato l’indagine epidemiologica che non può più essere rimandata. Io non mi fido né gli credo. Sfido quindi pubblicamente Corti a smentirmi avviando l’indagine al più presto evitando il solito balletto su chi deve pagare lo studio. Non vorrei mai che l’approvazione della nostra mozione sia la solita mossa pre-elettorale del sindaco che si trasformerà, in  ultima analisi, nell’ennesima presa in giro per i cittadini. Attendo fatti concreti”.

Articoli Correlati

E l’ambiente? Dimenticato

Approvato anche in Consiglio regionale il documento che punta alla valorizzazione e tutela del fiume Chiese

Carolina Russo De Cerame

Perché l’anno nuovo è iniziato molto bene

Carolina Russo De Cerame