Dario Violi Lavoro, istruzione e formazione

Legge sulle false cooperative, troppi aspetti ambigui

Voto contrario del M5S Lombardia alle “Nuove norme per la cooperazione in Lombardia”.

Schermata 2015-10-27 alle 15.42.22Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, ha spiegato: “Abbiamo espresso un voto contrario alla legge sulla falsa cooperazione perché crea un disequilibrio tra associazionismo e universo cooperativo al di fuori dell’associazionismo. La legge esclude il coinvolgimento dei lavoratori nella consulta regionale della cooperazione non prevedendo la partecipazione delle organizzazioni sindacali. Ancora si prevedono delle riserve di affidamenti di beni e servizi in favore di cooperative sociali escludendo altri settori del mondo cooperativo con il rischio di concorrenza sleale. Abbinato al progetto di legge c’era anche una proposta di legge al Parlamento sul contrasto alla falsa cooperazione.  E’ un documento che viene dal mondo dell’associazionismo ed è stato presentato in fretta senza tener conto che sarebbe necessario discutere di misure più incisive per la lotta alla falsa cooperazione. Condividiamo la logica di fondo del provvedimento, ma il nostro voto è stato contrario perché così come è rischia di non produrre effetti concreti”.

Articoli Correlati

Lombardia a favore dello psicologo scolastico

Redazione Staff

Scuola – CAos GPS: Azzolina manda commissari a Milano, doveroso controllare lavoro dell’ex ministro Busetti

Redazione Staff

Accesso Fascicolo Sanitario ai medici provvisori, il SÌ alla mozione M5S

Redazione Staff