Home Ambiente e Protezione Civile Ex-Falck: la Lombardia s’impegni per la bonifica dell’area
Ex-Falck: la Lombardia s’impegni per la bonifica dell’area

Ex-Falck: la Lombardia s’impegni per la bonifica dell’area

0
0

falk sondrio

Domani il Consiglio regionale della Lombardia discuterà una mozione del M5S Lombardia sul tema delle bonifiche delle Ex acciaierie Falck di Novate Mezzola e della discarica di Samolaco ex-Novamet di Giumello.

La mozione, se approvata, impegnerà la Giunta regionale a monitorare lo stato di salute ambientale e sanitario in cui versa l’area ex-Falck di Novate Mezzola e del Comune di Samolaco; a promuovere un progetto di bonifica da effettuare nel sito ex-Falck di Novate Mezzola, quantificando i costi e individuando le risorse; ad avviare un risanamento ambientale che interessi anche il territorio del Comune di Samolaco e a valutare attentamente la riqualificazione dell’area per “la realizzazione di comparto industriale selezione di inerti e per la produzione di prefabbricati in cls” e la revisione del piano cave anche sulla base del parere conclusivo di Valutazione ambientale strategica.

Eugenio Casalino, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle Lombardia e segretario alla Presidenza del Consiglio regionale, spiega: “Innanzi tutto chiediamo dati chiari sulla situazione epidemiologica nella zona. Il futuro dell’ex complesso siderurgico non può prescindere da una bonifica totale dell’area: la mozione del M5S oltre a chiedere questi dati impegna la Regione Lombardia concretamente ad attivarsi perché le bonifiche avvengano rapidamente. Condividiamo i timori della popolazione che vive nella zona: sono decine i siti lombardi inquinati abbandonati al loro destino. Ben venga la riqualificazione, ma prima si deve bonificare”.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali