Home Diritti e pari opportunità Violenza contro le donne: SI della Regione ai “percorsi rosa” M5S
Violenza contro le donne: SI della Regione ai “percorsi rosa” M5S

Violenza contro le donne: SI della Regione ai “percorsi rosa” M5S

0
0

Con un emendamento del M5S Lombardia i “percorsi rosa” entrano nel “Piano quadriennale regionale per le politiche di parità e di prevenzione e contrasto alla violenza contro le donne” votato martedì dal Consiglio Regionale della Lombardia. Pianificare azioni concrete contro la violenza alle donne è fondamentale, i casi di femminicidio sono all’ordine del giorno. Per questo la battaglia sui percorsi rosa, insieme alle altre in difesa dei diritti dei più deboli, è stata portata avanti dalla nostra portavoce Regionale Paola Macchi fin dall’ingresso in questa istituzione. Sui “percorsi rosa” infatti, ovvero percorsi di accoglienza specifici nei nostri Pronto Soccorso per le persone che hanno subito violenza sessuale o domestica, il consiglio aveva già approvato nell’ultimo periodo una nostra mozione e ben due ordini del giorno. Ma non ci fermeremo a questa vittoria. A luglio 2014 abbiamo presentato un articolato progetto di legge che prevede un approccio ancora più strutturato: il nostro obiettivo è, non solo esentare le vittime di violenza dal pagamento del ticket, ma tutelarle il più possibile dal punto di visto medico e psicologico, indipendentemente dal genere e dall’età, garantendo loro un team di professionisti, non solo medici e infermieri, ma anche psicologi e assistenti sociali, in grado di affrontare situazioni delicate. Il punto è avere del personale ospedaliero qualificato e preparato in materia, che sappia innanzitutto riconoscere il problema, perché non sempre i segni di violenza sono evidenti, e che sappia poi accompagnare la persona in un percorso che è sì di cura, ma altresì di espressione e denuncia dell’accaduto, parte forse più complessa.

 

 

 

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali