Home Ambiente e Protezione Civile Ex cava Pirossina: Fiasconaro (M5S), dopo incontro in Regione spettro della discarica si allontana.
Ex cava Pirossina: Fiasconaro (M5S), dopo incontro in Regione spettro della discarica si allontana.

Ex cava Pirossina: Fiasconaro (M5S), dopo incontro in Regione spettro della discarica si allontana.

0
0
Discarica-Pirossina
“Raccogliendo la mobilitazione del territorio e le legittime preoccupazioni dei Sindaci, dei Consiglieri provinciali e dei cittadini, mi sono permesso di interessare direttamente l’Assessore Terzi della questione.
L’Assessore, con molta disponibilità, ha organizzato un incontro tecnico con i funzionari di Regione Lombardia a cui ho partecipato questa mattina.
L’esito dell’incontro è stato ragionevolmente positivo. E’ stato chiarito che al momento, finché la regione non approverà con apposita delibera la relazione di dettaglio della Provincia di Mantova, rimane in vigore il vecchio piano provinciale dei rifiuti: quindi l’area ex cava Pirossina rimane escludente. Nel momento in cui però la regione si troverà ad approvare la relazione di dettaglio della provincia sul Piano Regionale Rifiuti, in cui viene richiesto da Palazzo di Bagno di mantenere il criterio escludente per le zone di ricarica degli acquiferi profondi, come si comporterà? Chiederà certo degli approfondimenti, ma la richiesta formulata dalla provincia – è stato affermato stamattina all’incontro – è coerente. Soprattutto perché supportata dal PTCP di Mantova in cui è  confermato il criterio escludente per nuove discariche nelle zone di ricarica degli acquiferi profondi. Insomma, tecnicamente c’è coerenza nelle richieste e nelle panificazioni. Tutto questo ci può spingere ad essere ottimisti con realismo.
L’attenzione non deve certo calare, ma possiamo dire che lo spettro della discarica che aleggia sull’area ormai da decenni, si sta allontanando. A tutela di una zona molto delicata dal punto di vista ambientale e fondamentale per la qualità delle acque di falda, come attestato anche da studi tecnici, dell’area che interessa un bacino di oltre 100.000 persone. Area nella quale già ora si trovano zone inquinate e sono in corso progetti di monitoraggio ambientale. Sicuramente, ed anche questo è stato chiarito nell’incontro di oggi, sarà importante continuare a ragionare per un progetto di recupero dell’area per non “lasciare il buco” ancora per molti anni.
In ultimo ritengo che il fronte unico politico che si è costruito contrario alla discarica aiutato e possa continuare ad aiutare molto, per questo voterò la mozione che il consigliere Carra presenterà nel prossimo consiglio”.
Andrea Fiasconaro – Consigliere Regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali