Home Andrea Fiasconaro Stazione Suzzara, treni non accessibili ai disabili. Fiasconaro (M5S) scrive all’Assessore Sorte
Stazione Suzzara, treni non accessibili ai disabili. Fiasconaro (M5S) scrive all’Assessore Sorte

Stazione Suzzara, treni non accessibili ai disabili. Fiasconaro (M5S) scrive all’Assessore Sorte

0
0

suzzara-disabili

“Recentemente, grazie alla segnalazione di alcuni cittadini, sono venuto a conoscenza dei disagi subiti dalle persone con disabilità per l’accesso ai treni della linea ferroviaria Mantova-Modena, in particolare presso la stazione ferroviaria di Suzzara. Dal sito RFI (Sala Blu di Bologna) risulta infatti che per la stazione di Suzzara è prevista l’assistenza per i passeggeri a ridotta mobilità (PRM), ma tale servizio è limitato ai viaggiatori che non necessitano di carrello elevatore o di sedia a ruote. Inoltre ci risulta anche che le carrozze dei convogli della linea Mantova-Modena non dispongono dello spazio utile affinché sia garantito l’accesso e il libero movimento di una persona in carrozzina, costringendo quindi il personale a spostare la persona disabile sulla poltrona per poi chiudere la carrozzina. La segnalazione dei cittadini mi ha portato celermente a scrivere una lettera all’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità di Regione Lombardia Alessandro Sorte e, per conoscenza, anche alla direzione regionale dell’Emilia Romagna e ai suoi principali responsabili. Qualora sulla linea in oggetto siano in programma interventi per migliorarne l’accessibilità gradiremmo saperlo in modo tale da comunicarlo immediatamente ai diretti interessati. In caso contrario abbiamo chiesto di cercare intervenire celermente affinché vengano affrontate e risolte le criticità descritte, per quanto mi riguarda sono disponibile a metter in  atto tutte le azioni possibili per agevolare tali interventi. La lettera stessa vuole avere uno spirito collaborativo, nel tentativo di cercare di risolvere il problema”.

Andrea Fiasconaro – Portavoce Regionale del M5S Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali