Home Dario Violi Infrastrutture a Bergamo. Variante Zogno e Bergamo-Orio: continua la saga infinita delle promesse
Infrastrutture a Bergamo. Variante Zogno e Bergamo-Orio: continua la saga infinita delle promesse

Infrastrutture a Bergamo. Variante Zogno e Bergamo-Orio: continua la saga infinita delle promesse

0
0

“Continua la saga infinita di promesse sulle infrastrutture della bergamasca. L’Ex Assessore Del Tenno si era impegnato a consegnare la Variante di Zogno entro la fine del 2017. Sorte appena nominato prometteva l’inaugurazione dell’opera con la fine del 2018 e ora ha spiegato che i cantieri ripartiranno solo in quell’anno. Con queste promesse il rilancio economico-turistico della Val Brembana e chi ci vive potrà aspettare forse il 2020. Mi chiedo che senso abbia fare missioni all’estero per promuovere la Val Brembana senza poi dare certezze a investitori e visitatori sui tempi di conclusione di un’opera strategica che sembra essere diventata la Salerno-Reggio Calabria della bergamasca.

Stessa sorte per il collegamento ferroviario Bergamo-Orio. Nonostante i grandi annunci della propaganda di Gori e Rossi che promettevano l’inizio dei lavori per il 2018 dopo l’incontro con RFI della scorsa settimana, l’assessore ha confermato che quella è solo “una data ottimistica” e che, in realtà, mancano all’appello 180 milioni di euro e, ad oggi, non è prevista la realizzazione del progetto preliminare, ma solo di uno studio di fattibilità. Allo stesso tempo Sorte ha spiegato ai cittadini del quartiere Colognola e dell’hinterland che l’opera eventualmente sarà fatta con l’obiettivo dell’aumento del numero di passeggeri da 11 a 15 milioni con più voli e un impatto acustico e ambientale che già oggi è oltre quanto può tollerare chi vive su quel territorio.

Invece di fughe in avanti alla ricerca di un titolo di giornale, i rappresentanti bergamaschi nelle istituzioni dovrebbero sedersi intorno a un tavolo e trovare un accordo sulle priorità per il territorio da presentare al Governo. In questo modo i bergamaschi avrebbero qualche annuncio in meno e qualche infrastruttura in più”, così Dario Violi, consigliere regionale del M5S Lombardia, commenta l’intervista rilasciata dall’Assessore regionale ai trasporti Alessandro Sorte.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali