Andrea Fiasconaro Comunicati stampa Cremona Mantova Notizie Territorio, trasporti e infrastrutture

Autostrada regionale Cremona-Mantova: Maroni persevera nell’inganno ai cittadini

Il Consiglio regionale ha bocciato, a causa anche del voto contrario del PD, la proposta del Consigliere regionale del M5S Andrea Fiasconaro di stralciare il progetto di autostrada regionale Cremona-Mantova dal Programma di Mobilità e Trasporti.

Per Fiasconaro: “Siamo di fronte all’ennesimo inganno da parte di Maroni ai cittadini mantovani e cremonesi. Si continua a promettere un’autostrada irrealizzabile.

Per prima cosa lo stesso Programma di mobilità chiarisce che nell’immediato futuro sarà necessario investire nel trasporto collettivo mentre Maroni propone di investire risorse pubbliche solo nell’asfalto.

Nel dettaglio del progetto Cremona-Mantova siamo di fronte a un’opera che costerà un miliardo e ottanta milioni di euro, progettata nel 2003 e secondo i dati ad oggi disponibili priva dei flussi di traffico utili a sostenere la sua realizzazione, dunque il progetto è fermo. Per non parlare della connessione con l’autostrada Tirreno-Brennero, opera sulla cui realizzazione regna la stessa incertezza finanziaria della Cremona-Mantova.

Il Concessionario non ha ancora ufficializzato modifiche al tracciato e al progetto nonostante quanto letto sui giornali nei mesi scorsi. Tutto è fermo e il costo, lievitato di oltre il 40% rispetto alle previsioni iniziali, rimane, come attestato anche dal PRMT, di oltre un miliardo di euro e quindi insostenibile. Chi mai finanzierà quest’opera? La regione si è impegnata a contribuire con 108 milioni di euro, ma che senso ha spendere questi soldi dei cittadini per un progetto ormai al palo da un decennio? La nostra proposta è quella di cambiare prospettiva, seguire quanto dice lo stesso PRMT e cioè investire in trasporto pubblico, ma soprattutto concentrare le risorse regionali, e quindi i soldi dei cittadini, per migliorare le strade esistenti tra Mantova e Cremona. Incominciamo con quei 108 milioni di euro, investiamoli nel sistema tangenziale migliorando l’asse viario esistente di cui tutti conosciamo le criticità.”

Articoli Correlati

Da Regione No al rimborso abbonamenti Trenord per il mese di luglio. Di Marco: “Pendolari beffati dopo i disastri delle ultime settimane”

Assestamento bilancio regionale, Di Marco: «Legge priva di visione e concretezza, specchio del caos e le lotte interne al centrodestra»

Riforma Parco Agricolo Sud Milano: firma anche tu per fermare lo scippo del centrodestra lombardo