Home Ambiente e Protezione Civile BEA: questione seria, gara viziata da annullare
BEA: questione seria, gara viziata da annullare

BEA: questione seria, gara viziata da annullare

0
0

“Capisco il momento di grande difficoltà che sta vivendo la dottoressa Mazzuconi, che non riesce a replicare puntualmente alle nostre osservazioni e cerca di svicolare parlando d’altro (dall’amministrazione di Roma alla discarica di Cavenago). Ma le suggerirei di evitare di evitere di arrampicarsi sugli specchi, sostenendo che il MoVimento 5 Stelle è per le discariche: se non ha ancora capito che in Lombardia si può fare a meno fin da subito delle discariche e di qualche vecchio inceneritore come quello di Desio è bene che cambi mestiere. Ma qui la questione è seria e noi vogliamo solo che venga rispettato il principio di legalità nella gestione della cosa pubblica. Parliamo di una gara di svariati milioni di euro, viziata da innumerevoli irregolarità, come ha stabilito l’ANAC, e noi andremo fino in fondo, piaccia o no alla dottoressa Mazzuconi e ai sindaci soci di Bea”, così Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5S Lombardia, replica a BEA sull’annullamento della gara per la turbina dell’inceneritore di Desio.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali