Notizie Paola Macchi Sanità e Politiche Sociali

Angera: inammissibile chiusura maternità e pediatria

“E’ inammissibile la chiusura improvvisa della maternità e della pediatria ad Angera. Il fulmine a ciel sereno che ha colpito il già vessato ospedale mi ha lasciata senza parole. Non ci risulta che ci sia ancora alcun documento ufficiale da parte del ministero che abbia rifiutato la richiesta di deroga alla chiusura dei punti nascita inferiori ai 500 parti.

Non si spiega quindi una scelta così radicale senza aver prima avvisato in tempo utile il personale, il territorio e gli amministratori locali che rivendicano correttamente il diritto di “essere informati” prima di trovarsi di fronte al fatto compiuto.  Troviamo anche più grave la chiusura della pediatria. Mi attiverò immediatamente per chiedere al direttore Brazzoli che venga ripristinato un servizio pediatrico a tempo pieno. La riforma sanitaria regionale dichiara di voler mettere al centro la persona ed è quindi doverso che la dirigenza sanitaria dia ascolto al volere dei cittadini, volere ben espresso con le oltre 7 mila firme raccolte negli ultimi mesi. Alla luce di questi fatti chiederemo al direttore Brazzoli  un’incontro apolitico aperto con cittadinanza e operatori sanitari per discutere il futuro dell’Ospedale di Angera”, così Paola Macchi, consigliere regionale del M5S Lombardia.

Articoli Correlati

Degli Angeli: «All’ospedale di Lodi mancano garze e medicinali, sono gli effetti della (non)riforma Moratti-Fontana»

Parcheggio a pagamento al policlinico San Donato. Di Marco: “Non si lucra su chi si cura. Regione valuti proposta per sosta gratuita”

Redazione Staff

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff