Home Ambiente e Protezione Civile Bilancio. Il fondo di garanzia per Pedemontana è un disperato tentativo di salvare l’opera
Bilancio. Il fondo di garanzia per Pedemontana è un disperato tentativo di salvare l’opera

Bilancio. Il fondo di garanzia per Pedemontana è un disperato tentativo di salvare l’opera

0
0

La furia asfaltatrice di Roberto Maroni e della sua maggioranza non conosce tregua. Il fondo di garanzia per salvare Pedemontana proposto dalla maggioranza e approvato nella legge di bilancio regionale mercoledì in aula è inaccettabile; è l’ennesimo disperato tentativo di evitare un fallimento annunciato a spese dei cittadini lombardi. Si taglia tutto dalla sanità, alla scuola ai trasporti, eccetto che sulle opere che devastano il territorio. E’ inaccettabile: nel project financing il rischio è a carico dei privati, se il progetto non sta in piedi non è giusto che a pagare siano i lombardi. Questa maggioranza si attiva solo quando deve trovare 60 milioni per Brebemi o 450 milioni per Pedemontana. Le garanzie non risolveranno gli enormi problemi ambientali ed economici dell’opera: col passare del tempo il conto sarà sempre più salato e quando il sipario calerà su Pedemontana a pagare saranno ancora i cittadini.

Gianmarco Corbetta – Consigliere regionale del M5S Lombardia

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali