Dario Violi Notizie Paola Macchi Sanità e Politiche Sociali

Superticket: taglio farlocco, promessa non mantenuta da Maroni

Dopo 4 anni di esitazioni, rimandi e incertezze la Lombardia di Maroni ha varato il taglietto dei superticket. Maroni in campagna elettorale prometteva l’azzeramento dei ticket, ha continuato a impegnarsi sul tema tant’è vero che è stato votato favorevolmente un nostro ordine del giorno al bilancio e invece oggi annuncia a gran voce una ridicola riduzione dei superticket, sperando che i lombardi si accontentino di questa elemosina.In Lombardia la stessa prestazione può infatti costare fino al 28% in più che in altre regioni. Maroni è bravissimo a confondere le acque. In campagna elettorale prometteva l’azzeramento dei ticket; oggi raffazzona giusto per annunciarlo, una ridicola riduzione dei superticket, sperano che i lombardi ci caschino. Ma è chiaro a tutti che anche questa è una, tra le decine di promesse non mantenute da questa Giunta.

Dario Violi e Paola Macchi – Portavoce del M5S Lombardia e membri della Commissione Sanità

 

Articoli Correlati

Liste d’attesa, Mammì: «Il rispetto dei tempi d’attesa non può essere un regalo di Natale»

Redazione Staff

Degli Angeli: «All’ospedale di Lodi mancano garze e medicinali, sono gli effetti della (non)riforma Moratti-Fontana»

Regionali: Non sorprendono i sogni di Azione su Moratti, il PD chiarisca se sta coi progressisti o con il surrogato del centrodestra