Dario Violi Lavoro, istruzione e formazione Notizie

Black Friday: no alla liberalizzazione dei saldi!

Voto contrario del M5S alla legge “Modifiche alla l.r. 2 febbraio 2010, n. 6 “Testo unico delle leggi regionali in materia di commercio e fiere” concernenti la disciplina delle vendite di liquidazione e promozionali”.Con la scusa di dare la possibilità anche ai commercianti fisici di aderire al Black Friday, che cade l’ultimo venerdì del mese di novembre, si è deciso di introdurre una forte liberalizzazione dei saldi in Lombardia. Su questo andava avviato un percorso di confronto serio con gli stakeholder. Questa legge, che sopprime il divieto di vendite di liquidazione e promozionale nel periodo compreso tra il 25 novembre e il 31 dicembre, non rilancerà il piccolo commercio, che non può sostenere la concorrenza della grande distribuzione. E’ una legge che lancia un messaggio culturale sbagliato tra bisogni indotti, caccia agli affari che spesso non si dimostrano tali e code di notte fuori dai negozi. E’ chiaro che il settore deve essere regolamentato anche per equilibrare le vendite on line e quelle al dettaglio. Questa legge però finisce per scontentare tutti.

Dario Violi- Consigliere regionale del M5S Lombardia

Articoli Correlati

Flash-Mob: “I giovani” non si fanno più fregare. Una canzone-denuncia contro il precariato

Carolina Russo De Cerame

Regionali: Non sorprendono i sogni di Azione su Moratti, il PD chiarisca se sta coi progressisti o con il surrogato del centrodestra

Caro bollette: «Via addebito bancario, rateizzazione automatica, l’extra costo a carico di chi fa extra profitti. Chi ha svenduto i servizi pubblici ora ci metta la faccia»

Redazione Staff