Home Notizie No al ticket ai giovani nei consultori.
No al ticket ai giovani nei consultori.

No al ticket ai giovani nei consultori.

0
0

Dal 1 aprile 2017 lo “spazio giovani” dei consultori lombardi potrebbe non essere più gratuito. Nello specifico, “saranno a pagamento la visita ginecologica alle ragazze che affluiscono allo spazio giovane e saranno anche a pagamento sia la visita post partum sia la visita post ivg e il ticket potrebbe essere di 28,50 euro. Il M5S Lombardia ha depositato una question time rivolta all’Assessore alla Sanità Giulio Gallera che sarà discussa nel prossimo consiglio regionale.

Paola Macchi dichiara: “Non ci basta una circolare del direttore generale dell’ATS di Milano ma chiediamo che venga ritirata la delibera oggetto della “errata” interpretazione che ha portato a chiedere il pagamento di tiket, stravolgendo il senso dello spazio giovani e cioè rendere l’accesso il più semplice possibile e alla portata di tutti i ragazzi e ragazze senza prenotazione, pagamenti o l’accompagnamento dei genitori. E sappiamo che questi spazi attivamente fanno prevenzione per gravidanze indesiderate e per malattie a trasmissione sessuale Con la nostra question time chiedevamo, essendo stata depositata prima della dichiarazione odierna di Gallera, di sospendere la delibera, ora chiediamo di  ritirare la possibilità di l’applicare del ticket per l’accesso allo “spazio giovani” all’interno dei consultori familiari lombardi. Sarebbe auspicabile che ci fosse una maggior attenzione e serietà nella compilazione di delibere che rischiano di compromettere un lavoro importantissimo portato avanti da anni nei consultori pubblici, smantellandoli lentamente delle loro funzioni;non basta che siano stati continuamente decimati sia nel numero che nel personale con questa delibera si rischia la chiusura di uno dei  servizi che dobbiamo garantire alle nostre ragazze.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali