Home Lavoro, istruzione e formazione Bilancio 2017. Regione Lombardia a corto di idee, le proposte del M5S.
Bilancio 2017. Regione Lombardia a corto di idee, le proposte del M5S.

Bilancio 2017. Regione Lombardia a corto di idee, le proposte del M5S.

0
0

Mense gratis, fondi per il diritto allo studio universitario, efficientamento dell’uso delle risorse idriche, cohousing intergenerazionale, controlli sugli inquinanti nell’aria e dei terreni agricoli, promozione dell’uso di asfalti green, riqualificazione energetica degli edifici; questi sono solo alcune delle numerose proposte del M5S Lombardia per la discussione dell’Assestamento di Bilancio della regione al via domani. Sull’assestamento ci muoveremo in due direzioni. Da una parte denunceremo gli sprechi di risorse e le promesse elettorali di Maroni che alla prova dell’ultimo assestamento della legislatura non produce un’idea nuova, innovativa o utile per la crescita della Lombardia. Dall’altra portiamo in aula proposte originali in diversi settori della vita pubblica e che rispondono ai problemi concreti dei territori. I temi caldi sono ovviamente imprese, lavoro, trasporti, edilizia popolare e trasparenza. In questo senso il bilancio poteva essere l’occasione per cambiare rotta con agevolazioni sulle tasse per le start up, il rifinanziamento di bandi per l’edilizia scolastica e le borse di studio degli universitari, soluzioni innovative per l’ambiente, investimenti veri sul trasporto pubblico, l’eliminazione delle barriere architettoniche, fondi per le bonifiche, l’acquisto di strumentazione per le strutture sanitarie e così via. Abbiamo anche raccolto dal web le richieste urgenti dei cittadini per i territori. Ne è emersa la fotografia di una Lombardia abbandonata a se stessa, con edifici scolastici fatiscenti, strade che attendono manutenzione da anni e zero investimenti per la montagna. Porteremo in aula anche questi gravi problemi che purtroppo in questo bilancio a corto di idee di Maroni non esistono.

Andrea Fiasconaro – Capogruppo del M5S Lombardia, dichiara

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali