Dario Violi HOME PAGE Paola Macchi Sanità e Politiche Sociali

Sui vaccini Ministeri e Regione si dimostrano incompetenti

Con una question time il M5S chiede di applicare una norma transitoria.

Ribadiamo che sui vaccini serve un’informazione completa e corretta, non la coercizione. L’enorme caos di questi giorni è generato dall’incompetenza di due Ministeri e dalla posizione incerta di Regione Lombardia. Il governo ha avuto una fretta del tutto ingiustificata nel trattare il tema e optando per l’assurda via dell’imposizione ha scaricato sulle scuole il peso della verifica.

Tutto senza valutare il caos che si sarebbe scatenato. Era scontato che su questo tema le linee guida del 18 agosto non potevano trovare immediata applicazione il 4 settembre.

La Lombardia invece cerca di accontentare sia il governo che i genitori, che chiedono di essere prima informati correttamente per poi decidere se far vaccinare i propri figli, e alla fine scontenta tutti e crea ulteriore confusione.

La ciliegina sulla torta è arrivata oggi dal Ministro Fedeli che annuncia che arriveranno nuove linea guida. E’ una presa in giro, Governo e Regione hanno gettato le famiglie nel caos a pochi giorni dall’inizio delle scuole!

Con una question time, che sarà presentata nel prossimo Consiglio regionale utile, chiederemo alla Lombardia di comportarsi come le Marche e il Trentino, applicando la norma transitoria e avere un tempo adeguato per informare le famiglie e permettere loro intanto di mandare i bimbi a scuola: stiamo solo chiedendo un metodo degno di un paese civile.

Paola Macchi
Dario Violi

Articoli Correlati

#SaliAbordo: il M5S Lombardia incontra i territori

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

In Commissione Sanità le modifiche alla riforma Moratti, Fumagalli: «Correzioni sostanziali, altrimenti il Governo avrebbe impugnato la legge»