Notizie Sanità e Politiche Sociali

Maroni taglia l’assegno ai disabili gravissimi.

Chiediamo a gran voce che Maroni e Garavaglia incontrino urgentemente le associazioni delle persone con disabilità grave per rendersi conto di persona di quali difficoltà vivano queste persone per garantirsi una vita indipendente e inclusiva. Se a queste difficoltà si aggiunge la mancanza di un contributo finanziario fondamentale come era quello dato da Regione Lombardia, siamo di fronte a una vera e propria violazione di quelli che sono i diritti incomprimibili delle persone con disabilità. Troviamo vergognoso che si finanzino strade inutili, tornei di golf e mastodonti ospedalieri lasciando senza fondi persone che ne hanno realmente bisogno.

Paola Macchi – Consigliera regionale del M5S Lombardia.

Articoli Correlati

In campo per il referendum sull’eutanasia

stefano bolognini

Mettiamo le Idee in comune #44 – Istituzione comunità energetiche locali

Redazione Staff

Proposta di costruire una ATS unica: entriamo nel dettaglio

Redazione Staff