Home Notizie Il luglio nero di Trenord e dei pendolari lombardi
Il luglio nero di Trenord e dei pendolari lombardi

Il luglio nero di Trenord e dei pendolari lombardi

0
2

L’indice di affidabilità è standard minimo che Trenord deve rispettare per ogni direttrice (in caso contrario scatta il bonus-sconto del 30% sull’abbonamento del mese successivo). Il calcolo dell’indice considera i ritardi e le soppressioni di tutti i treni della direttrice, avvenute nell’arco di un mese, tutti i giorni della settimana, per tutte le ore della giornata. Lo standard richiesto da Regione Lombardia e previsto dai Contratti di servizio è del 5%, soglia puntualmente e costantemente sforata da Trenord.

E luglio, come potete vedere dall’immagine, non fa eccezione, anzi è stato uno dei mesi più neri, con 29 direttrici che hanno superato il 5% e 9 linee “da incubo” che hanno superato la soglia del 10%.

Ma oltre a mostrarci la fotografia di un servizio disastroso, cosa significano questi dati? Significa, come ha sottolineato il comitato pendolari, che le persone stanno tornando a utilizzare l’auto per andare al lavoro, con un impatto drammatico sul traffico e sull’inquinamento di una regione che è già una camera a gas.

Il bonus che i pendolari Trenord ricevono è solo una magra consolazione. Crediamo che i cittadini preferirebbero pagare il prezzo pieno e ricevere un servizio puntuale e di qualità.
Non esiste nessuna alta velocità che tenga, finché avremo questi treni regionali saremo sempre lontani anni luce dal progresso e dall’essere considerati una regione europea.

!RIGUARDO AL BONUS!
Ricordiamo agli abbonati che ricevere il bonus è un vostro diritto.

▪️Tessera IoViaggio

Chi è in possesso della tessera IoViaggio e utilizza l’abbonamento mensile riceverà lo sconto all’acquisto dell’abbonamento di ottobre.

Chi utilizza l’abbonamento annuale può richiedere i bonus dei mesi con lo sconto alla scadenza della tessera.

▪️Tessera IVOL e IVOP (Io viaggio ovunque in Lombardia/ Provincia)

Ad oggi i possessori di questo abbonamento non possono ricevere il bonus. Il Movimento 5 Stelle, dopo le battaglie della scorsa legislatura, ha ottenuto nello scorso Consiglio Regionale dell’assessore ai trasporti Claudia Terzi, il riconoscimento di questo sacrosanto diritto entro la fine del 2019. Per maggiori informazioni: https://goo.gl/A7pv1C

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali