Consiglio Regionale News Luigi Piccirillo

Cure veterinarie gratuite agli animali d’affezione di chi è in difficoltà, no del centro destra

Cure veterinarie di base gratuite per gli animali domestici delle persone che si trovano in difficoltà economica. La proposta, in un emendamento del Consigliere regionale Luigi Piccirillo, è stata bocciata dal Consiglio regionale della Lombardia chiamato ad approvare il Piano integrato della Sanità pubblica veterinaria per gli anni 2019-2023.

Luigi Piccirillo spiega: “La richiesta era di assolto buon senso. Per molte persone, soprattutto anziane, gli animali d’affezione sono fondamentali per la salute e spesso sono l’unica compagnia: sono antidepressivi naturali, un vero e proprio conforto psicologico. Possedere un animale aiuta ad affrontare la solitudine, mantiene vivi.

Purtroppo non tutti sono in grado di affrontare spese veterinarie impreviste e su questo interviene il nostro emendamento che chiede alla Giunta di stabilire fasce di reddito deboli per le quali intervenire con un sostegno per le cure agli animali domestici. Il centro destra, ancora una volta ha deciso di non fare l’interesse dei più deboli, esseri umani ma anche animali”.

 

Articoli Correlati

Commissione d’inchiesta Covid assenti Fontana e Moratti. Di Marco : «Ingiustificabile mancanza di rispetto»

Carolina Russo De Cerame

Regione Lombardia boccia il salario minimo, Mammì: «Abbiamo dettato l’agenda sul reddito di cittadinanza, sul taglio dei vitalizi, sulle armi e sulle politiche energetiche. Il vecchio centrodestra si adeguerà anche al salario minimo»

Carolina Russo De Cerame

Consiglio Regionale, bocciato odg M5S contro aumento spese militari. Degli Angeli: «Da PD e Lega voto ipocrita»

Carolina Russo De Cerame