fbpx
Home Antimafia Mafia, dati della DIA allarmanti
Mafia, dati della DIA allarmanti

Mafia, dati della DIA allarmanti

0
2
Allarmanti e preoccupanti i dati della relazione DIA sulla mafia!
 
Monica Forte, Consigliere M5S Lombardia Presidente Commissione Antimafia dichiara: “Ancora una volta emerge che in Lombardia la capacità di penetrazione delle mafie è impressionante e porta con sé corruzione istituzionale e illegalità diffusa sottraendo risorse alla spesa pubblica.
 
La pervasività nelle attività legali è emersa anche nella relazione della Commissione regionale Antimafia sull’indagine conoscitiva sui roghi di rifiuti che abbiamo diffuso nei giorni scorsi e che ci impongono di lavorare in ambito normativo senza sottovalutare che la malavita è fluida e si adatta alla legge. La Dia apre anche una finestra sui beni confiscati in Lombardia. Sul tema, da settembre, la Commissione regionale antimafia avvierà un lavoro e un approfondimento specifici.”
 
Ricordiamo inoltre, che fra un’ora comincerà a Palermo la  Fiaccolata  a commemorazione e ricordo della tragica scomparsa di Paolo Borsellino, alla quale partecipa, in rappresentanza della Regione Lombardia, Monica Forte, Consigliera MoVimento 5 Stelle Lombardia e Presidente Commissione Antimafia.
La Presidente Forte dichiara: “Paolo vive ed essere oggi a Palermo in rappresentanza della Lombardia vuole rimarcare come e quanto la strage di via D’amelio ventisette anni fa, abbia coinvolto l’intero Paese.
 
Nel solco del grande insegnamento di Borsellino vanno implementate e rafforzate le politiche interistituzionali di prevenzione e contrasto alle mafie.
L’avvio, lo scorso anno, del Coordinamento nazionale delle commissioni ed osservatori regionali sul contrasto alla criminalità organizzata va in questa direzione e rappresenta una novità assoluta nel panorama del contrasto ai fenomeni malavitosi nel nostro Paese”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali