Home Consiglio Regionale News Varese – Altro caso di omofobia da parte di un chirurgo
Varese – Altro caso di omofobia da parte di un chirurgo

Varese – Altro caso di omofobia da parte di un chirurgo

0
0

🔴 VARESE, ALTRO CASO DI OMOFOBIA DA PARTE DI UN CHIRURGO:”REGIONE LOMBARDIA CALENDARIZZI PROPOSTA ANTIDISCRIMINATORIA”

Il consigliere Simone Verni – Consigliere Regione Lombardia MoVimento 5 Stelle è intervenuto durante il consiglio regionale di ieri, nel dibattito sulla mozione per la premiazione del personale socio-sanitario con il premio “la Croce verde al merito”.

Il suo intervento ha voluto sottolineare quanto sia giusto sostenere e premiare il personale sanitario in ogni modo, senza però dimenticare le discriminazioni che ogni giorno molte persone subiscono per orientamento sessuale o identità di genere:
“Pieno sostegno al personale regionale che ha sostenuto l’onda del Cornavirus, ma non può passare sotto silenzio il fatto che un medico abbia insultato pesantemente un paziente omosessuale sedato.

La Giunta e il Consiglio Regionale della Lombardia devono esprimere una posizione di condanna nei confronti del chirurgo e attivarsi immediatamente per calendarizzare il progetto di legge del M5S ‘norme contro la discriminazione determinata dall’orientamento sessuale e dall’identità di genere.

Assistiamo purtroppo, con frequenza preoccupante, ad atti e comportamenti discriminatori, marginalizzanti e che ledono i diritti della persona e c’è chi ha anche sostenuto, nelle scorse settimane, che una legge contro l’omofobia non serva, una legge che l’Italia aspetta da decenni durante i quali le storie di aggressioni, violenze, tanto fisiche quanto verbali e discriminazioni non sono purtroppo mai mancate.

Ci tengo a ringraziare personalmente coloro che a Varese hanno segnalato un comportamento raccapricciante, che va contro l’etica professionale, contro la Costruzione italiane e contro il giuramento di Ippocrate. La risposta, di condanna a quelle parole, deve essere data a una sola voce e occorrono anche atti concreti: la calendarizzazione immediata della PdL 109 contro le discriminazioni di genere e orientamento sessuale deposita a dicembre 2019″.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali