In merito alle nuove disposizioni di Regione Lombardia relative al meccanismo degli indennizzi per i pendolari Trenord, che subiscono disservizi, riteniamo che la situazione sia IMBARAZZANTE.
Il nuovo meccanismo di indennizzo per i pendolari Trenord, colpiti dai disservizi e dall’inefficienza del trasporto pubblico regionale, è un’autentica presa in giro.
Dopo le promesse, ecco l’ultima beffa del indennizzo scatterà solo per ritardi superiori a 15 minuti, contro i cinque precedenti. Nulla per i titolari di abbonamento IVOL e, come se questo non bastasse, le penali che scatteranno a danno dell’azienda non finanzieranno il miglioramento del servizio, ma un non meglio specificato protocollo sicurezza.
Siamo alle comiche, ma questo è lo schema con cui agisce la destra e l’ Assessore Lucente.

Articoli Correlati

Redazione Staff

Redazione Staff

“FOOD FOR PROFIT”, UN DOC SUGLI ANIMALI CHE RICHIAMA LE NOSTRE COSCIENZE

Redazione Staff