Home Ambiente e Protezione Civile La Commissione territorio boccia emendamento M5S contro il consumo del suolo

La Commissione territorio boccia emendamento M5S contro il consumo del suolo

0
0

Ieri la Commissione Territorio e Infrastrutture della Regione Lombardia, presieduta da Alessandro Sala (Maroni Presidente), ha prorogato, per la quarta volta, i termini per l’approvazione dei Piani di Governo del territorio per i Comuni, riesumando i vecchi PRG e bocciando un emendamento del M5S che avrebbe evitato altre speculazioni edilizie.

La bocciatura dell’emendamento del Movimento 5 Stelle, presentato dai consiglieri Iolanda Nanni e Gianmarco Corbetta, rende palese che la dilazione decisa dalla Commissione penalizza tutti i piccoli comuni che in questi anni di crisi, e con il settore edilizio praticamente fermo, si sono svenati per redigere un piano molto complesso, sobbarcandosi di costi onerosi che avrebbero potuto destinare ai servizi per i cittadini.

La proroga accordata dalla Commissione con l’ennesimo voto bipartisan PdL, Lega e Pd premia, ancora una volta, i comuni inadempienti che potranno incassare l’IMU sui terreni edificabili esattamente come i comuni virtuosi e distrugge quel poco di credibilità che era rimasto all’Ente Regione Lombardia, costretto a rimangiarsi l’ennesimo termine “ultimativo” per l’adozione del Piano di Governo del Territorio, stabilito meno di sei mesi fa.

Per gli inadempienti si è introdotto un sistema sanzionatorio fotocopia rispetto a quello previsto dalla legge regionale, e mai applicato, che non tutelerà l’ambiente dal consumo di suolo e dalle speculazioni edilizie.

Iolanda Nanni, Consigliere regionale Movimento 5 Stelle Lombardia
Gianmarco Corbetta, Consigliere regionale Movimento 5 Stelle Lombardia

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali