Home Comunicati stampa Ospedale di Vimercate, dirigente inquisita e promossa, interrogazione

Ospedale di Vimercate, dirigente inquisita e promossa, interrogazione

0
0

M5S Lombardia ha depositato una interrogazione a risposta scritta sul caso di una manager dell’Ospedale di Vimercate accusata di turbativa d’asta e corruzione (appalti pilotati) nel suo ruolo. Stando a fonti di stampa, dopo gli arresti domiciliari, la dirigente avrebbe ricevuto una promozione e un aumento di stipendio.

“La nostra è solo una semplice richiesta di chiarimento su di un caso che ha avuto richiamo mediatico. Ci sono di mezzo i soldi pubblici e, ferma l’assoluta presunzione di innocenza dell’inquisito, vorremmo riflettere con l’Assessore alla Sanità sull’opportunità della nomina e della promozione. Il merito infatti non si pesa solo sulla qualità del curriculum professionale”, dichiara Stefano Buffagni, consigliere M5S Lombardia e primo firmatario dell’interrogazione.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali