Home Ambiente e Protezione Civile Bergamo: necessaria la valutazione ambientale strategica per il piano cave

Bergamo: necessaria la valutazione ambientale strategica per il piano cave

0
0

LOGO PROVINCIAOggi in Commissione Ambiente e Protezione Civile siamo stati chiamati a deliberare su una Proposta di Atto Amministrativo (PDA) riguardante l’ottemperanza della Sentenza del TAR di Brescia n° 4558/2010, avente come oggetto

l’ATEg5 del comune di Calcinate (BG), all’interno del Piano Cave della Provincia di Bergamo.

La redazione dei Piani Cave è competenza provinciale e sono approvati e quindi resi esecutivi dal Consiglio Regionale.

Il Piano Cave della Provincia di Bergamo è stato approvato nel 2008 senza aver eseguito la Valutazione Ambientale Strategica (VAS), come imposto dalla Direttiva Europea 2001/42/CE e dal D. Lgs. 152/2006!! E per questo la sentenza del TAR di Brescia n° 1927 del 2012 lo ha annullato! Cioè oggi abbiamo dovuto trattare un frammento (ATEg5) di un “qualcosa” che ora è come non esistesse! Lo riteniamo fuori da ogni logica ed anche inutile allo stato attuale.

Per questo non abbiamo partecipato al voto, chiedendo che prima Regione Lombardia debba ottemperare alla sentenza del TAR del 2012 e fare la VAS del Piano di Cave di Bergamo; solo successivamente sarà possibile inquadrare ed analizzare eventuali questioni riguardanti i singoli ambiti estrattivi.

Ancora una volta passa in secondo piano il rispetto delle leggi e di sentenze di Tribunali Amministrativi: o meglio, si trattano solo quelle che fanno comodo.

Ribadiamo il concetto: è prioritaria la VAS del Piano Cave di Bergamo!

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali