Home Comunicati stampa Mafia, Sedriano è solo la punta dell’iceberg

Mafia, Sedriano è solo la punta dell’iceberg

0
1

Movimento 5 Stelle, solo lunedì, denunciava in Commissione regionale Antimafia l’ampiezza e la gravità delle infiltrazioni mafiose in Lombardia chiedendo maggiori controlli sugli appalti e Protocolli ben più forti rispetto a quelli attuali. Oggi il Comune di Sedriano è sciolto per mafia.

Il caso di Sedriano è solo la punta dell’iceberg di un fenomeno, quello delle infiltrazioni mafiose, diffuso a tutti i livelli in Lombardia tanto che la regione risulterebbe la quarta in Italia per presenza di cosche. L’organizzazione mafiosa opera in tanti settori proprio perché la politica ha aperto le porte alle famiglie mafiose, con cui fa affari.

Da questo punto di vista, con Expo e i suoi cantieri già avviati, non è sufficiente, né ci accontenta, il lavoro di contrasto che le istituzioni stanno portando avanti. La politica lombarda ha il dovere di alzare le barriere per tutelare le aziende sane. La soluzione dei problemi non può essere delegata solo a giudici, ai funzionari di ILspa e ai loro database e alle forze dell’ordine. I loro interventi sono essenziali. Ma non basta.

E si può, e si deve agire da subito con interventi tempestivi. Partendo, in primis, dalla stessa politica. È dalla politica che deve nascere la cultura della legalità, della trasparenza, della sana gestione amministrativa. Deve cambiare il modo di fare politica, i dati sulla corruzione italiana di Transparency International ci collocano al 72esimo posto con un peggioramento rispetto all’anno 2011, al pari della Bosnia.

Fintanto che la politica continuerà ad agire come fino ad oggi è mera illusione pensare di risolvere il dramma principale della Lombardia e dell’Italia.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali