Home Iolanda Nanni Revoca immediata dal consiglio di amministrazione del San Matteo per l’ex vicesindaco di Pavia
Revoca immediata dal consiglio di amministrazione del San Matteo per l’ex vicesindaco di Pavia

Revoca immediata dal consiglio di amministrazione del San Matteo per l’ex vicesindaco di Pavia

0
0

SAN-MATTEOA seguito dell’arresto con l’accusa di corruzione dell’ex vicesindaco di Pavia, Ettore Filippi Filippi, attuale consigliere di amministrazione della Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo, il M5S Lombardia ha depositato oggi un’interpellanza diretta al Governatore Maroni per la revoca immediata del consigliere arrestato dal consiglio di amministrazione della Fondazione San Matteo.

Iolanda Nanni, consigliere regionale M5S pavese, dichiara: “La Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo trae i mezzi finanziari per il proprio funzionamento anche, e soprattutto, dai contributi erogati alla stessa da Regione Lombardia e le nomine dei cinque componenti del CdA viene effettuata con decreto del Presidente della Regione Lombardia che, di fronti a casi di tale gravità e lesione dell’onorabilità di un ente, è tenuto a intervenire tempestivamente. Inoltre, nello stesso Codice Etico della Fondazione IRCCS San Matteo figura tra i principi fondanti il rispetto della legalità quale presupposto indefettibile e imprescindibile di ogni attività della Fondazione stessa e cosi pure il principio di l’integrità, il rispetto del quale si ottiene applicando la legge e rispettando le regole dell’integrità morale in ogni settore di attività ed in ogni circostanza.

Di fronte all’arresto di un componente del consiglio di amministrazione, è indispensabile che la credibilità politica ed amministrativa di Regione Lombardia venga salvaguardata e venga dato dalla stessa un messaggio chiaro ai cittadini lombardi ai quali la  Regione non può esimersi dal garantire che i componenti di consigli di amministrazione di enti, che ricevono finanziamenti pubblici diretti, abbiano requisiti di specchiata onorabilità e non siano coinvolti in procedimenti penali a loro carico. Abbiamo pertanto presentato un’interpellanza per chiedere al Governatore di Maroni di rimuovere immediatamente il consigliere Ettore Filippi Filippi dal consiglio di amministrazione dalla Fondazione. Inoltre, il M5S Lombardia, alla luce di questo caso e degli innumerevoli scandali giudiziari che hanno coinvolto esponenti dei consigli di amministrazione di società partecipate in Lombardia, chiede al Governatore di rivedere i criteri e i meccanismi di nomina dei Consigli di Amministrazione di società ed enti partecipati, per evitarne la lottizzazione partitica a vantaggio della promozione delle professionalità e della buona gestione ed amministrazione”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali