Home Ambiente e Protezione Civile Ricerca e stoccaggio idrocarburi e rischio terremoti, mozione urgente di M5S rinviata

Ricerca e stoccaggio idrocarburi e rischio terremoti, mozione urgente di M5S rinviata

0
0

Sospensione di tutte le attività di coltivazione, ricerca e stoccaggio idrocarburi in Regione Lombardia a seguito della pubblicazione del Rapporto della Commissione ICHESE: mozione urgente non accettata e rimandata alle prossime sedute di Consiglio.

Oggi in Consiglio regionale è stata rifiutata la proposta di M5S di discussione di una mozione urgente che chiede a Regione Lombardia alcuni impegni rispetto alle attività di sfruttamento idrocarburi (stoccaggio, ricerca e coltivazione) a seguito della pubblicazione del Rapporto della Commissione ICHESE in Emilia – Romagna.

Andrea Fiasconaro, consigliere di M5S Lombardia, dichiara: “Il tema è urgente e non condividiamo affatto la scelta di non considerarlo tale e di non discutere la mozione rimandandola alle prossime sedute di Consiglio. E’ infatti pubblico da pochi giorni il Rapporto della Commissione ICHESE che, dopo aver sottolineato come la ricerca e l’estrazione degli idrocarburi in determinate circostanze genera attività sismica, rileva di non poter né confermare ma né escludere la correlazione tra attività sismica e attività concernenti gli idrocarburi. La Commissione esprime poi  una serie di importanti raccomandazioni alle istituzioni che la Lombardia non può ignorare”.

“Le richieste della mozione – continua Fiasconaro – sono semplici e urgenti. Chiediamo di chiarire i tempi e i modi con i quali regione Lombardia è venuta a conoscenza del rapporto che è rimasto ‘chiuso in un cassetto’ in Emilia-Romagna per due mesi fino a quando la stampa non ne ha rivelato l’esistenza.

E’ necessario sospendere, alla luce di quanto scritto nel Rapporto, in ragione del principio generale di precauzione e della situazione sismica lombarda, tutte le attività di stoccaggio, ricerca e coltivazione idrocarburi in fase di realizzazione o autorizzazione”.

“Chiediamo poi di applicare immediatamente le raccomandazioni contenute nel Rapporto a tutte le attività di stoccaggio, ricerca e coltivazione idrocarburi già autorizzate e attive sul territorio. Proprio domani in Giunta si delibererà l’ampliamento di una concessione di coltivazione idrocarburi: l’esatto opposto di quanto da noi richiesto nella mozione. Ci impegneremo affinché la mozione sia discussa al più presto, sempre più convinti che su questo tema è necessario fermarsi”, conclude Fiasconaro.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali