Home Eugenio Casalino Controlli interni: legge inutile perché frutto di una politica miope

Controlli interni: legge inutile perché frutto di una politica miope

0
0

M5S Lombardia, nel corso del Consiglio regionale di oggi, ha votato oggi contro il progetto di legge n. 144 che disciplina il sistema dei controlli interni di Regione Lombardia.

Eugenio Casalino, consigliere di M5S Lombardia, è intervenuto in aula dichiarando che “all’origine di questa legge sui controlli interni nella pubblica amministrazione ci sono norme statali poco significative frutto di una politica culturalmente obsoleta, miope, corrotta. In concreto oggi i controlli sono contrassegnati da inefficienza, clientele, coinvolgimento e cointeressenze nell’amministrazione attiva, quando non corruzione o altri fatti penalmente rilevanti”.

“La legge approvata dalla regione – continua Casalino – non contiene nessuno degli elementi di avanguardia e forza di un vero sistema di controlli. Le norme proposte sono minime, definitorie e comunque inadeguate allo scopo per cui sono preordinate. In generale si centralizza l’attività di controllo sulla Giunta Regionale e sulla base di un criterio di nomine. Questo progetto di legge contiene quindi una specie di “cortocircuito” istituzionale, per cui la Giunta decide chi controlla, come deve controllare, e richiede che il feedback dei controlli sia rivolto a sé stessa. Come è possibile pensare che un tale sistema possa funzionare”.

“M5S avrebbe voluto un coinvolgimento dei cittadini e del Consiglio regionale nei controlli. Noi vogliamo un sistema di controlli interni decentrato e trasparente, realmente efficace e composto da organismi indipendenti non solo in senso formale, ma anche sostanziale, e che possano svolgere la loro attività di controllo liberi da condizionamenti di qualsiasi genere. Questa legge, per esempio, non dice nulla su EXPO, e questo consiglio rappresentava l’occasione utile per approvare norme speciali, straordinarie, magari anche di potenziamento del difensore civico regionale, per governare adeguatamente i rischi connessi alla pioggia di miliardi che sta arrivando in Lombardia. Annunciamo, a breve, su questo tema un nostro PdL, che intendiamo condividere con chi vorrà, anche su internet, e che sarà molto più incisivo, innovativo e allineato alle best practices internazionali sul tema controlli nelle pubbliche amministrazioni”, conclude Casalino.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali