Home Silvana Carcano Trezzano, assemblea pubblica su legalità e ’ndrangheta
0

Trezzano, assemblea pubblica su legalità e ’ndrangheta

0
0

Mercoledì 11 febbraio il Movimento 5 Stelle della Lombardia ha partecipato a Trezzano sul Naviglio, insieme ai sindaci della zona, a un’assemblea per discutere di legalità e ’ndrangheta alla luce delle gravi intimidazioni, gli atti vandalici e di stampo mafioso denunciati dal sindaco Fabio Bottero.

Silvana Carcano, consigliere del Movimento 5 Stelle della Lombardia della Commissiona regionale Antimafia, oltre ad aderire all’evento è intervenuta nel corso dell’assemblea per ribadire la solidarietà del M5S al sindaco oggetto di intimidazioni e la necessità che “i partiti respingano quelle zone grigie al loro interno, i comuni piccoli sono sotto costante minaccia e facilità di essere sopraffatti” e  per sollecitare una riscoperta “della bellezza di fare politica per i cittadini”.

Per Carcano, che ha depositato un progetto di legge di prevenzione alla criminalità organizzata che presto sarà discusso dall’aula del consiglio regionale: “La Lombardia è una regione di insediamento storico delle organizzazioni mafiose: da decenni ospita e accoglie, in forme e in misure diverse, tutte le più importanti, che vi si sono stabilite non solo per le molte possibilità di arricchimento, attraverso investimenti nelle attività legali (grandi opere, imprese, locali notturni) e illegali, ma anche a causa della scarsa resistenza ambientale. Di più: le ultime indagini giudiziarie hanno mostrato un sistema politico e istituzionale sempre più permeabile alle infiltrazioni delle organizzazioni di stampo mafioso e un’imprenditoria spesso omertosa e, talvolta, collusa”.

Il progetto  propone interventi di prevenzione primaria (quelli diretti a prevenire l’infiltrazione criminale nel territorio regionale sul piano economico, sociale, culturale e nelle attività svolte dalle amministrazioni pubbliche); secondaria (quelli diretti a contrastare l’espansione, la penetrazione, la conquista e la colonizzazione della criminalità organizzata di stampo mafioso) e terziaria e cioè quella diretta a ridurre i danni provocati dalla criminalità organizza e dalle sue attività criminose.

La ridotta competenza regionale in tema di lotta alle mafie non ha esonerato il M5S dal tentare di rafforzare gli strumenti legislativi regionali per il contrasto a tutte le mafie.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali