Home Brescia I portavoce di Brescia restituiscono 455.323,37 Euro

I portavoce di Brescia restituiscono 455.323,37 Euro

0
0

455.323,37 Euro. A tanto ammonta il capitale restituito fino a novembre 2014 dai portavoce M5S bresciani di Senato e Camera, Vito Crimi, Ferdinando Alberti, Tatiana Basilio, Claudio Cominardi e Giorgio Sorial.
A questa cifra si deve poi aggiungere la restituzione delle eccedenze (oltre 90mila euro) da parte del portavoce bresciano in Regione Lombardia Giampietro Maccabiani.

Da sempre televisioni e giornali sono impegnati a ridimensionare le restituzioni ai cittadini da parte dei portavoce del Movimento, ridicolizzando le rendicontazioni e l’archiviazione di scontrini, ricevute e fatture.
Ora, dopo due anni di prime pagine, titoli e servizi fuorvianti, emerge la realtà: mentre gli altri strillavano, il Movimento 5 Stelle ha rispettato gli impegni. Rendicontazioni e restituzioni sono oramai una prassi consolidata. L’onestà è già di moda.

Le cifre sono notevoli: 10 milioni di euro il capitale restituito dalla totalità dei parlamentari 5 Stelle fino a novembre 2014. E oggi, come già promesso in campagna elettorale, grazie ai soldi di stipendi e diarie il M5S ha dato il via al progetto “Microcredito 5 Stelle”.

Da domani 5 marzo, presso il Ministero dello Sviluppo Economico, sarà finalmente attivato il fondo per il microcredito a sostegno di aziende, commercianti e artigiani che potranno fin da subito ottenere un finanziamento fino a 25mila euro, a tassi bassissimi.

Le imprese, restituendo nel tempo il capitale finanziato, andranno a ripristinare il fondo permettendo l’attivazione di nuovi prestiti, generando così un circolo virtuoso che  in dieci anni consentirà di aiutare oltre 40 imprese al mese. Ed è solo l’inizio.

Da oggi è anche attivo il sito www.microcredito5stelle.it , il portale dedicato ad aiutare i cittadini a superare gli ostacoli burocratici ed ottenere tutte le risposte necessarie per accedere al fondo. Il Movimento rimane a disposizione per recepire le istanze dei cittadini laddove dovessero riscontrare difficoltà e impedimenti, per aiutarli ad ottenere quanto gli spetta.

Ora, ci domandiamo: se in due anni il Movimento 5 Stelle è riuscito a restituire 10 milioni di Euro, cosa accadrebbe se lo facessero anche gli altri parlamentari?

Gli slogan li lasciamo ai partiti che ci ammorbano in tv facendo a gara a chi la “vende più grossa”.
Il M5S intanto passa dalle parole ai fatti, nel rispetto e nella coerenza verso il programma e il codice di comportamento sottoscritti al momento della candidatura, e con l’unico obiettivo di tradurre in realtà gli impegni presi e le promesse rivolte ai propri elettori.

i Portavoce del  MoVimento 5 Stelle
Vito Claudio Crimi
Ferdinando Alberti
Tatiana Basilio
Claudio Cominardi
Giorgio Sorial

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali