Home Legalità e trasparenza Al Comitato Ambrosoli 10 mila euro da azienda che ha corrotto sindaco del PD. Ambrosoli lo spieghi.
Al Comitato Ambrosoli 10 mila euro da azienda che ha corrotto sindaco del PD. Ambrosoli lo spieghi.

Al Comitato Ambrosoli 10 mila euro da azienda che ha corrotto sindaco del PD. Ambrosoli lo spieghi.

0
1

ambrosoli-diecimila10 mila euro al Comitato Ambrosoli Presidente per la camagna elettorale del 2013. A tanto ammonterebbe la somma versata da Cpl Concordia, la cooperativa emiliana  coinvolta nell’inchiesta per la corruzione del sindaco di Ischia, Giosi Ferrandino del Pd, arrestato dalla procura di Napoli per presunte tangenti pagate per portare metano nei comuni dell’isola campana.

Silvana Carcano, consigliere del Movimento 5 Stelle della Lombardia, dichiara: “Umberto Ambrosoli, che della legalità e della distanza dal sistema malato dei partiti ha fatto i suoi cavalli di battaglia, farebbe bene a chiarire i rapporti tra l’azienda e il Comitato elettorale che lo ha sostenuto. Per spiegare un finanziamento di 10 mila euro da una cooperativa investita da accuse così gravi certo non basterà agli elettori  un suo ‘non sapevo’ o un ‘è tutto in regola’. I politici, proprio per il ruolo che rivestono, devono essere liberi da ogni influenza nelle decisioni che assumo e devono controllare puntigliosamente e fare sempre chiarezza su chi li finanzia. Perché queste cooperative ci tengono tanto a finanziare i partiti?

Proprio per questo il M5S propone, oltre all’abolizione totale e immediata del finanziamento pubblico ai partiti, limiti massimi di spesa molto ridotti per le campagne elettorali e le erogazioni liberali da parte di persone fisiche e giuridiche insieme a un controllo costante e reale dell’operato contabile dei partiti. Da questo punto di vista Ambrosoli, che non ha rinunciato ai rimborsi elettorali né si è dimezzato lo stipendio come aveva promesso, ha davvero molto da spiegare. Per parte nostra ci finanziamo con raccolte fondi diffuse volontarie solo tramite piccole donazioni da parte dei cittadini che non generano mai legami ambigui tra finanziatore e politico”.

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali