Home Ambiente e Protezione Civile ARPA misuri emissioni e qualità dell’aria nel comune di Truccazzano (MI)

ARPA misuri emissioni e qualità dell’aria nel comune di Truccazzano (MI)

0
1

Il Movimento 5 Stelle della Lombardia ha scritto al Direttore di ARPA Dipartimento di Milano Franco Olivieri per segnalare fumi anomali e forti esalazioni provenienti dal camino situato all’interno delle aree del cantiere TEEM/cava di prestito al confine fra i comuni di Melzo e Truccazzano (coordinate Google maps del cantiere : 45.482206 , 9.435215).

Nella lettera, il consigliere regionale Gianmarco Corbetta chiede: “che ARPA effettui un sopralluogo nell’area del cantiere TEEM di Truccazzano, al fine di rilevare i principali parametri determinanti la qualità dell’aria nonché delle emissioni del camino e i codici CER di quanto viene bruciato. Chiediamo inoltre di ricevere i dati relativi alle analisi effettuate non appena essi saranno disponibili”.

Corbetta spiega: “I gruppi del M5S di Melzo e Truccazzano hanno ricevuto numerose segnalazioni da parte di cittadini preoccupati per le emissione di fumi e per i cattivi odori diffusi nella zona. Anche i vigili di Melzo sono stati allertati. La rinnovata attenzione alle emissioni di camini e ciminiere da parte cittadini è un bene perché riporta l’attenzione sulla salute pubblica e sui controlli, al di là delle autorizzazioni, che si fanno in Lombardia sulla diffusione aerea degli inquinanti. Proprio per questo è nostra premura conoscere al più presto la qualità dell’aria nella zona e quali materiali e in quale quantità si stanno bruciando nelle aree del cantiere della TEEM/cava di prestito. Invitiamo i cittadini a continuare a fare ulteriori segnalazioni a nostri gruppi locali, per tenere monitorata la situazione. L’augurio è che ARPA dia seguito immediatamente alla nostra richiesta e prenda adeguati provvedimenti in caso di accertamento di emissioni nocive per la salute dei cittadini.”

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali