Home Legalità e trasparenza FNM avviare azioni di tutela: no a premi ai manager e rilancio immediato con un piano di investimenti

FNM avviare azioni di tutela: no a premi ai manager e rilancio immediato con un piano di investimenti

0
0

“A FNM abbiamo chiesto un’azione di responsabilità verso il management, un audit sull’operato, le spese ed i benefit dell’intero collegio sindacale, un audit sulle spese del Vice Presidente Randazzo e loro attinenza con il ruolo. Chiediamo anche la restituzione dei premi ricevuti dai manager dell’azienda, a partire dal direttore amministrativo, e chiediamo non sia data nessuna buonuscita ad Achille.

Non deve essere data nessuna buon uscita e nemmeno un euro all’ex Presidente Achille, verso il quale anzi FNM deve tutelarsi e chiedere i danni economici e di immagine.” così Stefano Buffagni, consigliere del Movimento 5 Stelle della Lombardia, intervenuto questa mattina all’Assemblea dei soci di Ferrovie Nord Milano.

“Chiediamo anche che FNM riparta con un piano di investimenti di medio periodo sia infrastrutturali che in materiale rotabile. La Regione deve puntare ad assumere la maggioranza in Trenord per dare un baricentro gestionale in Lombardia. Non condividiamo affatto le nomine che Maroni sta facendo a partire da Gibelli, l’ennesimo trombato della politica, in salsa leghista e non più forzista. Dove è la novità? Noi chiediamo scelte fatte per merito e competenza. Si torni a mettere centralità all’obbiettivo societario e si rimetta il coraggio e l’onestà al centro dell’operare societario”, ha concluso il consigliere.

tags:

Informativa sulla Privacy

A partire dal 25 maggio 2018 è entrato in vigore il nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati Personali (GDPR), abbiamo aggiornato la nostra Informativa per il trattamento dei dati personali